Valutazione Esterna di QualitĂ 

Valutazione Esterna di QualitĂ 

La Valutazione Esterna della QualitĂ  (VEQ)

Dal punto di vista della attendibilità del sistema, il CQI è strettamente legato ai materiali utilizzati, ai controlli ed agli strumenti in uso (proprio per questo è definito interno) e non può dare informazioni sulla qualità di un laboratorio rispetto ad un altro.

Lo strumento di controllo della qualità del laboratorio che permette un autonomo confronto fra laboratori tra loro indipendenti è la Valutazione Esterna della Qualità o VEQ.

La VEQ è un programma di verifica effettuato da un ente esterno al laboratorio detto “ente di controllo” che di solito è rappresentato da una istituzione governativa, un’organizzazione professionale o un’azienda privata specializzata. Consiste nell’invio di campioni contenenti diversi analiti a concentrazione sconosciuta ai laboratori partecipanti al programma, i quali analizzano i campioni e comunicano i dati all’ente di controllo che provvederà all’elaborazione statistica. Il valore conferito da ciascun laboratorio è confrontato con i corrispondenti valori di tutti gli altri partecipanti, ciò permette di ottenere informazioni sull’andamento di un metodo, di uno strumento o di un reattivo. Dal confronto dei dati dei diversi partecipanti al programma di controllo esterno, ciascun laboratorio può rilevare eventuali inaccuratezze del proprio sistema ed essere stimolato a perfezionare le proprie scelte in un ambito di miglioramento continuo del sistema.

La VEQ è caratterizzata dal confronto con altri laboratori dislocati sul medesimo territorio. Questo rafforza la qualità della propria efficienza analitica essendo sovrapponibili le popolazioni a cui ci si riferisce nelle proprie analisi.

La valutazione esterna della qualità esamina statisticamente il risultato finale di tutto il processo lavorativo tenendo quindi in considerazione la fase pre-analitica, tutta la fase che interessa il laboratorio ed anche la trasmissione ultima del dato. Dai risultati ottenuti con tale controllo si possono fare deduzioni sul buon funzionamento sia del processo in sé come struttura organizzata, sia delle varie fasi di cui questo è composto, arrivando, in alcuni casi, ad ottenere suggerimenti sulla tipologia del problema che allontana da un buon risultato.

La partecipazione a programmi di VEQ costituisce, in altre parole, un valido strumento di autovalutazione della qualitĂ  diagnostica di un laboratorio.

Il controllo periodico ottenuto mediante la VEQ permette all’operatore di valutare il proprio sistema analitico confrontando i risultati ottenuti con quelli del CQI giornaliero, validando così il medesimo e l’intera organizzazione.

L’integrazione di CQI e VEQ, dando precise indicazioni su ogni eventuale anomalia, risulta quindi essere un potente strumento per il costante miglioramento della “Qualità Totale”

Un sistema di valutazione esterna della qualità deve possedere alcune caratteristiche per poter essere considerato “qualificato”:

  • Calendario definito e ben cadenzato nell’arco dell’anno degli invii del materiale da analizzare e degli elaborati statistici;
  • Garanzia dell’anonimato dei partecipanti;
  • Comunicazione tra gestore del sistema e partecipanti per l’interpretazione dei risultati e delle eventuali problematiche analitiche ;
  • Uso di materiale certificato;
  • ConfrontabilitĂ  tra partecipanti dislocati su territorio omogeneo.

Quality System

Quality System Web

Accedi alla tua area riservata per inserire i risultati Quality System.

Entra

News

CORSI ECM in partenza

E’ in partenza il primo corso ECM per il triennio 2014-2016. Il corso FAD “Il Controllo Esterno di Qualità” prevede 13,5 crediti. All’attivazione del corso, i partecipanti riceveranno login e password per accedere alla piattaforma di E-learning.

... continua

In Evidenza

Medicina del Lavoro

Una vasta gamma di prodotti per la medicina del lavoro: Droghe d'abuso, tetano, spirometro, audiometro, alcool tester, ECG.

... segue